Adesione all’autorizzazione generale alle emissioni in atmosfera

Il servizio è relativo alla gestione delle domande di adesione all’autorizzazione di carattere generale per impianti ed attività in deroga di cui all’art. 272, commi 2 e 3 del decreto legislativo n. 152/2006 (approvata con Atto Dirigenziale n. 1674 del 26/05/2009).

Tali impianti ed attività sono individuati nell’allegato IV, parte II, alla Parte quinta dello stesso ed in alcuni provvedimenti regionali:  l’elenco completo è consultabile sul sito dell’ente al seguente indirizzo: http://new.provincia.brescia.it/impresa/ambiente/autorizzazione-generale-parte-terza

 

L’installazione degli impianti o l’avvio delle attività in deroga possono essere intraprese decorsi 45 giorni dalla data di presentazione della relativa domanda.

Adempimenti

La domanda di adesione alla autorizzazione generale ai sensi dell'art. 272, commi 2 e 3, del d.lgs. n. 152/2006 o la comunicazione di modifica devono essere presentate preventivamente all'installazione di un nuovo impianto/avvìo di nuova attività o trasferimento dell’attività o modifica dell’impianto.

I soggetti interessati che intendono presentare domanda di adesione all’autorizzazione generale della Provincia di Brescia n. 1674 del 26/05/2009, devono utilizzare la modulistica disponibile sul sito internet dell’ente al seguente indirizzo: http://new.provincia.brescia.it/impresa/ambiente/procedura-semplificata-attivita-industriali-ed-artigianali ed allegare la documentazione ivi indicata.

 

L’installazione degli impianti o l’avvio delle attività in deroga possono essere intraprese decorsi 45 giorni dalla data di presentazione della relativa domanda corredata di tutta la documentazione prevista.

 

In caso di domanda incompleta, la Provincia, entro 30 giorni dalla presentazione, richiede al gestore le dovute integrazioni, da rendersi entro un termine non superiore a 30 giorni dal ricevimento della richiesta, pena l’automatica decadenza della domanda stessa, salva proroga.

In caso di presentazione di domanda incompleta, il termine di 45 giorni, fissato dall’art. 272, comma 2, del d.lgs. n. 152/2006 ai fini della possibilità di installare l’impianto od avviare l’attività, decorre nuovamente dalla data di presentazione di tutte le integrazioni richieste.

 

Il Comune interessato o l'ARPA, qualora riscontrassero la mancanza dei requisiti di cui all’autorizzazione generale o in presenza di particolari situazioni di rischio sanitario o di zone che richiedono una particolare tutela ambientale, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della domanda di adesione possono chiedere alla Provincia, con nota motivata da trasmettere per conoscenza anche al gestore, di negare l'adesione. In tal caso la Provincia, previa eventuale sospensione del termine di 45 giorni da comunicarsi al gestore, decide in ordine alla domanda di adesione entro 30 giorni dal ricevimento delle osservazioni: qualora con detta decisione fosse negata l'adesione all'autorizzazione generale, il gestore potrà presentare domanda di autorizzazione ordinaria ai sensi dell’art. 269 del d.lgs. 152/2006.

 

Costi

Sulla domanda di adesione all’autorizzazione generale alle emissioni in atmosfera deve essere apposta una marca da bollo di valore corrente.

 

Gli oneri a carico dei richiedenti sono determinati ai sensi della d.G.R. n. 9201 del 30/03/2009 e sono individuati sul sito dell’ente all’indirizzo:  http://new.provincia.brescia.it/impresa/ambiente/tariffario

 

La modulistica di riferimento è scaricabile dal sito dell’ente all’indirizzo: http://new.provincia.brescia.it/impresa/ambiente/procedura-semplificata-attivita-industriali-ed-artigianali

 

Tempi

L’installazione degli impianti o l’avvio delle attività in deroga possono essere intraprese decorsi 45 giorni dalla data di presentazione della relativa domanda corredata di tutta la documentazione prevista.

In caso di domanda incompleta, la Provincia, entro 30 giorni dalla presentazione, richiede al gestore le dovute integrazioni, da rendersi entro un termine non superiore a 30 giorni dal ricevimento della richiesta, pena la decadenza della domanda stessa, salva proroga.

In caso di presentazione di domanda incompleta, il termine di 45 giorni, fissato dall’art. 272, comma 2, del d.lgs. n. 152/2006 ai fini della possibilità di installare l’impianto od avviare l’attività, decorre nuovamente dalla data di presentazione di tutte le integrazioni richieste.

 

Note

Gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso contattando i relativi responsabili ai numeri telefonici e/o all'indirizzo e-mail sotto indicati;

 

Avverso il provvedimento può essere proposto ricorso al TAR entro 60 giorni  dall'avvenuta piena conoscenza  ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica  entro 120 giorni.

 

In caso di inerzia è possibile contattare il Responsabile dell'adozione del provvedimento finale: - dott. Giovanmaria Tognazzi - Direttore del Settore Ambiente e Protezione Civile - tel. 030 3749220 - gtognazzi@provincia.brescia.it.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

 

La normativa statale e regionale e gli atti provinciali di riferimento sono consultabili e scaricabili sul sito dell’ente all’indirizzo http://new.provincia.brescia.it/impresa/ambiente/procedura-semplificata-attivita-industriali-ed-artigianali

 

Destinatari

Soggetti interessati i cui impianti (stabilimenti) o attività rientrino tra quelle in deroga (si veda l'elenco completo sul sito internet dell'ente al seguente indirizzo: http://new.provincia.brescia.it/impresa/ambiente/autorizzazione-generale-parte-terza

Segnalazioni sul servizio

Eventuali segnalazioni o suggerimenti possono essere indirizzate all’Ufficio Aria, Rumore e Sportello IPPC vlancellotti@provincia.brescia.it

Settore di riferimento

Settore dell'Ambiente e della Protezione Civile

Dirigente

Giovanmaria Tognazzi
0303749417
gtognazzi@provincia.brescia.it

Ufficio di riferimento

Ufficio Aria- Rumore e Sportello IPPC

Responsabile ufficio

Pierangelo Barossi
0303749576
pbarossi@provincia.brescia.it

Sede

Via Milano 13 25126 Brescia

Personale addetto

Responsabile del procedimento: dott. Pierangelo Barossi

tel. 030-3749576

fax 030-3770361

e-mail pbarossi@provincia.brescia.it

 

Referente del servizio: geom. Vito Lancellotti

tel. 030-3749503

Fax 030-3770361

e-mail vlancellotti@provincia.brescia.it

 

Orari

Al lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.30
Il venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Livello di informatizzazione

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Data di aggiornamento scheda

23/02/2017

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi